News

Come si comportano i genitori di fronte all'obesità dei figli?

Il rapporto tra genitori e obesità dei figli
L'obesità infantile è un problema da non trascurare che richiede la massima partecipazione dei genitori affinchè sensibilizzino i figli ad adottare abitudini alimentari sane, non premino il bambino con spuntini eccessivi (specialmente se ipercalorici), non insistano quando il figlio non ha fame o è sazio e abituino il figlio a pasti regolari. Una r...

Gli strumenti del futuro con cui mantenere la linea
Dai carrelli della spesa intelligenti agli 'orologi da dieta'
Secondo un esperto di ingegneria della nutrizione il futuro ci riserverà strumenti sempre nuovi per ...Leggi tutto

Da ridurre le fritture: producono acrilammide, potenzialmente cancerogena
E' quanto afferma l'Agenzia europea per la sicurezza del cibo
Gli amanti del fritto dovranno da ora in poi tenere in considerazione quanto rivelato dall'Agenzia e...Leggi tutto

La vitamina D contro l'ipertensione
L'ipertensione può essere causata da una carenza di vitamina D
Tra le cause di ipertensione sembra esserci la carenza di vitamina D stando a uno studio pubblicato ...Leggi tutto

Le spezie piccanti aiutano a vivere più a lungo
Il merito è della capsaicina
La capsaicina, il composto che rende piccanti le erbe aromatiche come il peperoncino e la paprika, è...Leggi tutto
Curiosità
La fame nervosa
Come combattere la fame nervosa?
La fame nervosa coinvolge un folto numero di persone che vedono il cibo come tranquillante in grado di allontanare le emozioni negative. Si mangia anche per noia, per distrarsi da quelle attività che si percepiscono come monotone e pesanti (si pensi per esempio allo spuntino o alla pausa caffè), e anche per ansia quando le preoccupazioni sembrano p...

La cottura del pesce e delle uova
Pesce e uova
Il pesce possiede una carne molto mordida e tende dunque a rovinarsi piuttosto facilmente quando sot...Leggi tutto

La cottura a microonde
Come avviene la cottura a microonde?
Contraddistingue la cottura a microonde il fatto che il calore si sviluppa dall'interno del cibo ver...Leggi tutto

La cottura della carne
Come cuocere la carne?
Mangiare carne cruda non è una sana abitudine perchè essa può contenere batteri ed è difficilmente d...Leggi tutto

La cottura dei vegetali
Come cuocere i vegetali?
Per limitare le perdite dei principi nutritivi è bene cuocere a pressione o al vapore e non in acqua...Leggi tutto
Siti

La Dieta Scarsdale

La Dieta Scarsdale

La dieta rappresenta senza dubbio l'occasione perfetta per perdere qualche chiletto in più accumulato durante un periodo molto stressante, in cui non si è avuta la possibilità di stare attenti con l'alimentazione e l'esercizio fisico.

Nel momento in cui ci si accorge di avere superato il proprio limite o semplicemente non ci si sente più bene quando si indossano certi vestiti è bene mettersi ai ripari per tornare in forma. Con un po' di pazienza e tanta buona volontà potrete tornare a sentirvi belle e ad indossare abiti aderenti.

Tenete sempre presente che oltre alla dieta, bisogna impegnarsi anche nelle fasi successive per mantenere il peso forma ed evitare di tornare ad ingrassare. Ad una dieta, nel quale l'alimentazione deve essere sana ed equilibrata, si consiglia di associare un po' di attività fisica, perfetta per tornare in forma in tempi più brevi.

Tra tutte le diete, in queste pagine parleremo della dieta scarsdale, con qualche informazione sulle caratteristiche e i risultati.

La scarsdale è una dieta inventata ed ideata alla fine degli anni '70 dal cardiologo americano  Herman Tarnower.

La caratteristica principale di questa dieta è il bassissimo contenuto di carboidrati e l'alta percentuale di proteine; inoltre è una dieta che promette ottimi risultati in tempi piuttosto brevi.

Per questo motivo ha avuto e ha tuttora una nota fama, diventando molto popolare non solo negli Stati Uniti ma anche in Italia.

E' una dieta che prevede una durata massima di 14 giorni, per poi proseguire con la dieta di mantenimento, che durerà circa 1 settimana.

L'acqua, sia quella ingerita sia quella eliminata, è la componente fondamentale di questa dieta, in quanto contribuisce ad una repentina perdita di peso. Infatti si consiglia di bere almeno 4 bicchieri di acqua al giorno.

In realtà molte persone sostengono che questa dieta sia troppo pericolosa, in quanto si tratta di un regime alimentare ipocalorico e iperproteico, che prevede una drastica diminuzione di carboidrati e l'eliminazione di qualsiasi grasso aggiunto.